Entra nel calcio che conta

Ieri giovani promesse, oggi giocatori affermati nel calcio che conta. E’ questo il percorso di crescita che si prefigge Bia Soccer Agency.

Uno staff preparato e completo

Una rete di professionisti attenti ai progressi dei giovani talenti che sono in procinto di affermarsi sui palcoscenici più importanti.

Comunicazione e giurisprudenza

Seguiamo i nostri assistiti fornendo loro un adeguato supporto comunicativo, legale e finanziario per non tralasciare nessun dettaglio in fase contrattuale.

Bia Soccer Agency

Il Calcio come professione

Siamo una società che vanta un’esperienza pluriennale nel panorama calcistico italiano ed europeo con un continuo e ampio margine di crescita grazie ad un team di professionisti esclusivamente dedicati ai nostri assistiti. Iniziamo dai più piccoli, insieme creiamo un percorso di crescita umana e calcistica, cercando di agevolare il ragazzo a diventare una futura stella di un grande Club.

LA NOSTRA FILOSOFIA
qode-eliptic-slider

Un percorso di crescita

Vantiamo più di 40 giocatori professionisti che militano dalla Lega Pro alla Serie A. Operiamo in tutti i campi, dallo scout vero e proprio, al contatto continuo con i ragazzi per prepararli al grande salto in prima squadra.

La nostra gallery di talenti
Bia Soccer Agency: la soddisfazione di chi lavora con noi

Dicono di noi…

Ultime news dal mondo del calcio

17 hours ago

Bia Soccer Agency

⚽️ E sono 3 i GOAL in questa stagione per Gian Marco Ferrari che si conferma difensore #goleador.
Dove potrà arrivare il suo Sassuolo?✅
-
#serieA #sassuolo
-
🎥: @pergliamicibarto
... See MoreSee Less

2 days ago

Bia Soccer Agency

⚽️💪🏻 #SassuoloLazio Super!!Pareggio Sassuolo! Ferrari riporta il risultato in parità!

Sassuolo 1️⃣ - 1️⃣ Lazio

#SassuoloLazio #SerieATIM
... See MoreSee Less

⚽️💪🏻 #SassuoloLazio Super!!

2 days ago

Bia Soccer Agency

"Sono andato via dalla mia terra giovanissimo, per andare a vivere in Francia da mio zio, Michel Goba. Nella mia Costa d'Avorio c'era la guerra, e ogni giorno vedevo per le vie del mio paese, morti ammazzati. Ho perso persone molto care, per via di quella maledetta guerra. Partii da solo per la Francia e dentro di me avevo la voglia di diventare qualcuno, avevo voglia di essere ricordato. Di notte nella mia stanza, promettevo a me stesso che in un modo o nell'altro ce l'avrei fatta. C'era un unico modo... diventare un calciatore professionista. Il Calcio era la passione piu grande. Quando militavo nella squadra del Lavallois, andavo ad allenarmi in metropolitana, e mi fermavo a mangiare al Mc donalds, ogni santo giorno. Era l'unico modo per procurarmi del cibo veloce. Tornavo a casa, dopo essere stato fuori tutto il giorno, e crollavo per la stanchezza. Avevo 17 anni... non potevo andare avanti in quel modo, e decisi di impegnarmi ancora di più. Guadagnavo pochissimo, e i miei soldi bastavano a malapena per me. Poi un giorno al campo di allenamento, mi feci male. Restai fuori sei mesi. Tornai a casa e mio zio, mi disse: "Didier, perché non provi a fare altro? Esistono altri lavori, per poter tirare avanti. Il calcio lasciamolo agli altri. Ora sei cresciuto ed è tardi per fare il salto di qualità". Gli risposi: "Vedrai che io diventerò qualcuno. Perché è quello che voglio". Rientrai dopo l'infortunio, e cominciai a segnare molto spesso. Feci 4 anni di gavetta in Serie B al Le Mans, e nel 2001 feci il mio esordio in Ligue 1. Due anni dopo ero al Chelsea, dove guadagnavo per 100.000 persone del mio paese. Nella vita serve la forza di volontà, altrimenti non si va da nessuna parte.

[Didier Drogba]
... See MoreSee Less

Sono andato via dalla mia terra giovanissimo, per andare a vivere in Francia da mio zio, Michel Goba. Nella mia Costa dAvorio cera la guerra, e ogni giorno vedevo per le vie del mio paese, morti ammazzati. Ho perso persone molto care, per via di quella maledetta guerra. Partii da solo per la Francia e dentro di me avevo la voglia di diventare qualcuno, avevo voglia di essere ricordato. Di notte nella mia stanza, promettevo a me stesso che in un modo o nellaltro ce lavrei fatta. Cera un unico modo... diventare un calciatore professionista. Il Calcio era la passione piu grande. Quando militavo nella squadra del Lavallois, andavo ad allenarmi in metropolitana, e mi fermavo a mangiare al Mc donalds, ogni santo giorno. Era lunico modo per procurarmi del cibo veloce. Tornavo a casa, dopo essere stato fuori tutto il giorno, e crollavo per la stanchezza. Avevo 17 anni... non potevo andare avanti in quel modo, e decisi di impegnarmi ancora di più. Guadagnavo pochissimo, e i miei soldi bastavano a malapena per me. Poi un giorno al campo di allenamento, mi feci male. Restai fuori sei mesi. Tornai a casa e mio zio, mi disse: Didier, perché non provi a fare altro? Esistono altri lavori, per poter tirare avanti. Il calcio lasciamolo agli altri. Ora sei cresciuto ed è tardi per fare il salto di qualità. Gli risposi: Vedrai che io diventerò qualcuno. Perché è quello che voglio. Rientrai dopo linfortunio, e cominciai a segnare molto spesso. Feci 4 anni di gavetta in Serie B al Le Mans, e nel 2001 feci il mio esordio in Ligue 1. Due anni dopo ero al Chelsea, dove guadagnavo per 100.000 persone del mio paese. Nella vita serve la forza di volontà, altrimenti non si va da nessuna parte. 

[Didier Drogba]

3 days ago

Bia Soccer Agency

Il Napoli vince a Verona contro il Chievo e sale a 16 punti in classifica.
#Primavera #Chievo #Napoli
... See MoreSee Less

Il Napoli vince a Verona contro il Chievo e sale a 16 punti in classifica. 
#Primavera #Chievo #Napoli

4 days ago

Bia Soccer Agency

Il Centrocampista Samuele Ricci è stato convocato dalla Nazionale #Under18 del CT Franceschini per l’amichevole con la Repubblica Ceca in programma Venerdì 16 Novembre (H 12:00)
#Italy #Ricci
... See MoreSee Less

Il Centrocampista Samuele Ricci è stato convocato dalla Nazionale #Under18 del CT Franceschini per l’amichevole con la Repubblica Ceca in programma Venerdì 16 Novembre (H 12:00) 
#Italy #Ricci